Il territorio del comune di Mezzanego è spesso attraversato da cicloamatori che percorrono in particolare la Sp26bis del passo del Bocco che nel 1994 è stata teatro di una memorabile cronoscalata nel giro che ha rivelato al mondo marco Pantani come uno dei più grandi scalatori di sempre. 

Nella stessa strada nella tappa del giro d'Italia 2011 percorrendo in discesa la SP26bis, il 9.05.2011 perse la vita il corridore olandese Wouter Weylandt. In loc. Isola di Soprana è stata realizzata una stele che ricorda il ciclista scomparso.

Rete Ciclabile Ligure

Una raccolta non regolamentata può creare grandi problemi: si ostacola la riproduzione dei funghi e spesso se ne distrugge l'habitat. Per questo motivo esiste una normativa statale e regionale che ne regolamenta la raccolta.

Durante la raccolta è vietato utilizzare rastrelli, uncini o altro che possa danneggiare l'humus del terreno, il micelio e l'apparato radicale delle piante del bosco; non si può fare uso, per la raccolta e il trasporto dei funghi, di sacchetti di plastica o contenitori stagni che impediscono la dispersione delle spore; è inoltre vietato raccogliere o danneggiare i funghi non commestibili o velenosi, pericolosi per noi, ma utili per il bosco. La trasgressione di queste norme prevede l'applicazione di sanzioni.

Non in tutti i boschi del Parco la raccolta dei funghi è libera, vi possono essere limitazioni ai giorni di raccolta e la necessità di acquistare tesserini rilasciati dai Consorzi di proprietari o da Enti pubblici.
Ogni Consorzio ha regole e tariffe proprie.

Il PARCO dell'AVETO gestisce i tesserini per la raccolta funghi nelle FORESTE DEMANIALI delle LAME, del PENNA e dello ZATTA.

I tesserini si possono acquistare direttamente presso gli uffici del Parco o preso gli esercizi convenzionati nei Comuni del comprensorio:

Borzonasca, sede del Parco. Aperta tutte le mattine da lunedì a domenica orario 8:30-12:30
Rezzoaglio, Centro Visite del Parco. Aperto la mattina da sabato a domenica orario 8:30-12:30

Comune di Mezzanego
Bar Remy
Bar Al Volto
Rifugio A. Devoto (Passo del Bocco) Tel. 0185 342065

Comune di Rezzoaglio
Bar Amici
Bar Val d'Aveto
Ristorante La Pineta (Magnasco)

Comune di S. Stefano d'Aveto
Bar Fontana e Fugazzi (Gramizza) Tel. 0185 899010
Ferramenta Il Paradiso della brugola
Ristorante Prevetto
Rifugio Casermette del Penna

Comune di Borzonasca
Bar Macera
Bar Poker d'Assi
Rifugio Mone Aiona - Pratomollo

 

Il tesserino del PARCO per le FORESTE DEMANIALI può essere rappresentato anche dalla ricevuta di versamento postale effettuato dai richiedenti sul c/c postale n. 70032099 intestato a Ente Parco Aveto.
Il versamento dovrà essere fatto esclusivamente a nome del richiedente e nella causale dovrà essere obbligatoriamente riportata la dicitura: "acquisto tesserino per raccolta funghi foreste demaniali", specificando la durata del tesserino (giornaliero, settimanale, mensile o annuale).
Il titolare, dovrà apporre sulla ricevuta del pagamento la data di inizio validità, con penna indelebile e senza cancellature.
La mancata compilazione della ricevuta nei modi indicati equivale al mancato possesso di autorizzazione ed è passibile di analoga sanzione.

 

Caccia

Una passione più che uno sport, la caccia conta in Liguria oltre quindicimila iscritti, che all'apertura dell'annata venatoria si riversano nei sette ambiti territoriali e nei due comprensori alpini presenti in Liguria.
La scarsità di pianure e la particolarità dei boschi liguri creano le condizioni ideali per una massiccia diffusione di cinghiali. È questo il motivo per cui in Liguria le battute di caccia al cinghiale sono le più frequentate, ma anche la caccia alla migratoria è molto praticata. Link alla pagina dedicata del portale agriliguria.net 

 

Pesca

La pesca dilettantistica può essere esercitata da chiunque sia in possesso delle ricevute di versamento della tassa e sovrattassa di concessione regionale sui seguenti conti correnti postali:

Residenti provincia di Genova: n° 11491164
Residenti provincia di Imperia: n° 12290177
Residenti provincia di La Spezia: n° 12289195
Residenti provincia di Savona: n° 12290169
intestati a “Regione Liguria, tasse e soprattasse licenze pesca”.

Per ulteriori informazioni visitare la relativa sezione del portale agriliguria.net

 

 

L’impianto polisportivo di Borgonovo Ligure, recentemente inaugurato il 4.04.2019, in un'area di 2150 mq è composto da un campo di calcio a cinque con spogliatoi, un campo multifunzionale, due campi da bocce ed un edificio servizi. 

Brochure descrittiva della struttura ( pdf - 1.16 Mb  )

  

L'impianto è attualmente gestito dall'associazione sportiva ASD Mezzanego.

torna all'inizio del contenuto